Il metodo Balling in acquario marino

Il metodo Balling è  un metodo di gestione che nasce per l'integrazione ed il mantenimento di Calcio, carbonati e Magnesio nell’acquario marino di barriera, ma che ben si adatta ad ogni tipo di acquario marino, mediterraneo o tropicale.
Per la somministrazione di queste soluzioni è consigliabile utilizzare due o tre pompe dosometriche (una per ogni soluzione).

Offre un ottima alternativa al reattore di Calcio per acquari di piccole o medie dimensioni, nel caso di acquari con un elevato consumo di Calcio e carbonati è preferibile utilizzare il reattore di Calcio.

Il metodo Balling prevede l'integrazione giornaliera di Calcio, carbonati e Magnesio, più oligoelementi e, per mantenere l'equilibrio ionico dell'acqua, sale povero di cloruro di sodio (NaCl). In caso di elevati consumi è consigliabile suddividere la dose giornaliera in più dosaggi giornalieri per evitare picchi agli animali.

E' importante evitare sbalzi superiori a 1 dKH per i carbonati, 20 mg/L di Calcio o 100 mg/L di Magnesio.

In commercio si trovano tanti prodotti di tanti marchi, per l'integrazione tramite metodo Balling.
I prodotti possono essere già pronti, in 2, 3 o 4 soluzioni o da preparare partendo da Calcio, carbonati, Magnesio, e sale povero di Cloruro di Sodio (specifico per Balling) in polvere,  più oligoelementi (generalmente liquidi).

Qualunque linea di prodotti si decida di utilizzare consiglio di dosare gli integratori in zone con forte movimento, per facilitarne il rimescolamento, ed a distanza di circa 20 minuti l'uno dall'altro per evitare precipitazioni.


articoli correlati:
il calcio nell'acquario marino

Nessun commento:

Posta un commento

I testi e le fotografie sono di proprietà dell'autore.
E' assolutamente vietata la riproduzione, anche parziale, del testo e delle foto presenti in questo sito, senza il consenso dell'autore.
Per informazioni scrivere a andreafanni@ymail.com